Auto Ibride: scopriamole

Mild Hybrid

Non avanzano mai solo elettricamente ma utilizzano un piccolo motore elettrico per alleggerire lo sforzo di quello termico tradizionale e ridurre quindi il consumo di combustibile. Questo avviene in certe condizioni di marcia come ad esempio nello spunto da fermo o quando il conducente richiede brusche variazioni di velocità.
Mediamente riducono del 15 % il consumo rispetto ad un modello tradizionale a benzina o gasolio.
È possibile distinguere tre sottoclassi (rete elettrica a 12 volt, 22,5 volt o 48 volt).
La batteria è ricaricata esclusivamente con il recupero da energia di rilascio.
Per utilizzare in maniere efficace la componente elettrica è richiesta una minima accortezza di guida: la velocità costante ed evitare frenate improvvise. Quando si rallenta la macchina ibrida recupera energia ma questo avviene se si decellera lentamente senza dissipare l’energia cinetica con i freni.
Costano poco più dei modelli tradizionali.

Full Hybrid

Si muovono a emissioni zero (solo motore elettrico) a bassa andatura e in città. In alcuni modelli il motore elettrico entra in funzione per alleggerire il termico anche nella velocità di crociera fuori città.
In città si ottiene un buon risparmio di combustibile. Fuori città il risparmio rispetto ad analogo modello tradizionale non ibrido è trascurabile.
E’ opportuno imparare a “autoricaricare” la batteria – più capiente rispetto al modello mild – rallentando e senza frenare bruscamente per non dissipare con i freni l’energia cinetica ma utilizzandola per caricare la batteria.
Anche in questo caso la batteria è ricaricata esclusivamente con il recupero di energia di rilascio e la scelta di utilizzare la batteria non è lasciata al guidatore.

Hybrid Plug-In

Utilizzano capienti batterie di litio a 48 volt che possono essere ricaricate anche dalla rete elettrica esterna. Si adattano all’uso cittadino ed extraurbano. E’ possibile decidere di muoversi a emissioni zero; con batterie cariche si possono percorrere – dipende dai modelli – mediamente 50 chilometri.
Sono anche dette “elettriche on demand”.
Il consumo di combustibile è decisamente inferiore ad analogo modello tradizionale.
Costano più di tutte le altre.